Alla scoperta della Catalogna: Barcellona in 4 giorni!

Quest’estate abbiamo partecipato al Barcelona Beach Festival (evento di musica elettronica) e abbiamo colto l’occasione per visitare la città spagnola di Barcellona. Di seguito ecco un piccolo itinerario e qualche consiglio su cosa vedere, cosa e dove mangiare oltre a costi e tutto quello di cui avete bisogno!

Giorno 1

Siamo atterati all’aeroporto di Barcellona El Prat alle ore 8:10 del mattino e ci siamo recati al centro informazioni per ritirare la tessera ‘Hola BCN‘ (qui il link per acquistare online http://bcnshop.barcelonaturisme.com/shopv3/it/product/buy/947/tessere-di-trasporto-hola-barcelona.html?o=h) per usufruire di tutti i mezzi di trasporto per i 4 giorni. Dopodichè ci siamo diretti sulla famosa Rambla per raggiungere il nostro alloggio presso l’Hostal Iznajar (dove ci siamo trovati molto bene spendendo relativamente poco) situato accanto al mercato “La Boqueria” dove ne abbiamo approfittato per fare colazione. Da lì ci siamo incamminati verso Plaça de Catalunya per poi raggiungere le due meraviglie architettoniche opera di Antoni Gaudí, Casa Batlló e Casa Milà (La Pedrera) che distano circa 800 mt dalla piazza. Sulla strada per il ritorno ci siamo invece imbattuti nello spettacolare Barrio Gótico, quartiere storico e caratteristico di Barcellona, per poi tornare alla Boqueria e mangiare dell’ottimo pesce fresco di giornata cucinato proprio avanti ai nostri occhi alla bancarella “Chiosco Moderno” ad un ottimo rapporto qualità/prezzo. Subito dopo siamo andati al famosissimo Park Güell (https://www.parkguellonline.cat/muslink/venda/activitats.jsp?nom_cache=PARC&property=PARC&lang=3 biglietti online a 7€ ed ingresso prioitario ad orario prestabilito) dove abbiamo potuto ammirare una serie di opere del maestro Gaudí tra cui la lucertola simbolo della città, la casa in cui ha vissuto l’architetto e tutte le sculture ed i mosaici al suo interno. Per la prima sera e la cena ci siamo recati sulla Barceloneta (celebre spiaggia di Barcellona) ricca di locali e ristoranti, noi vi consigliamo vivamente di bere dell’ottima sangria e stuzzicare qualcosa al “La Deliciosa”.

IMG_20170714_221836_934

 

Giorno 2

Sveglia presto, frappuccino da Starbucks e brioches nella caffetteria di fianco all’hostal pronti per visitare la Sagrada Família, con i biglietti già in mano acquistati 3 mesi prima su https://tickets.sagradafamilia.org/site/SagradaFamilia/ (noi consigliamo la visita con audioguida + torri che vale tutto quello che costa) per visitare il capolavoro del maggior esponente del modernismo catalano. Dopo la visita abbiamo optato per un pranzo a base di pesce presso “La Paradeta”, una pescheria/ristorante situato proprio dietro la basilica che offre un ottimo pesce ad un buon prezzo. Nel pomeriggio ci siamo recati allo stadio di Barcellona, il Camp Nou (https://www.fcbarcelona.com/tour/buy-tickets). Infine alle 19:00 circa ci siamo recati al Barcelona Beach Festival, evento tenutosi proprio sulla spiaggia ideale per gli amanti della musica elettronica.

IMG_20170715_115103_567

 

Giorno 3

Viste le ore piccole fatte il giorno prima, abbiamo deciso di prenderci una giornata di totale relax passando la giornata al mare, presso la spiaggia della Barceloneta, dove vi consiglio di pranzare al ristorante Salamanca, ma attenti a non alzare il gomito.
La sera abbiamo deciso di fare un piccolo tour di Barcellona “by night” e nessuna scelta fu più azzeccata! Per prima cosa ci siamo recati a Plaça d’Espanya per vedere la Font màgica de Montjuïc, una splendida fontana che ci ha fatto rimanere incantati grazie alla sua maestosità e giochi d’acqua. Dopodiché siamo andati all’Arc de Triomf (Arco del Trionfo) per poi spostarci verso la Sagrada Família. Vedere l’imponente basilica rispecchiarsi nel laghetto di fronte al chiaro di luna è stata l’esperienza più emozionante di tutta la nostra avventura (foto sottostante). Per concludere siamo tornati ad ammirare Casa Batlló e Casa Milà, facendo poi una lunga passeggiata sulla Rambla piena di gente anche alle ore 2:00 del mattino!

20108599_10209932731137466_1197707720898388862_n

 

Giorno 4

L’ultimo giorno lo abbiamo dedicato ad una zona meno famosa di Barcellona, il Tibidabo, costituito da una chiesa ed un parco divertimenti situati sulla collina più alta della città raggiungibile con una caratteristica funivia. Successivamente siamo tornati al quartiere gotico per visitare la cattedrale di Barcellona e regalarci un ultimo giretto al mercato “La Boqueria” per poi tornare in aeroporto la sera e prepararci per il rientro.

IMG_20170717_135033_580

“Barcellona ti entra nel sangue e ti ruba l’anima.”
(Carlos Ruiz Zafón)

 

 

Per maggiori informazioni contattateci via mail lostintraveland@gmail.com o tramite Facebook https://www.facebook.com/lostintraveland/ e Instagram https://www.instagram.com/lostintraveland/

Greta & Nicholas

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...